Mercoledi, 22 novembre 2017 - ORE:02:55

Tutto Sky e Mediaset a 10 euro: Guardate cosa si sono inventati!!


Dieci euro al mese per “godersi” tutta la Tv europea, il porno ed il calcio? Questo offre una truffa ai danni dei broadcaster legali e degli abbonati “corretti”. Il Fatto Quotidiano ha riportato la modalità della truffa. Il primo contatto avviene attraverso Skype: all’utente viene inviato in link che non porta ad alcuna pagina sul web, ma che fa scattare un download automatico. Questo, dopo un paio di semplici passaggi, ci porta ad una lista con 1000 canali televisivi. Nella lista non mancano Sky ed i relativi pacchetti. Lo stesso, oviamente, per quanto riguarda Mediaset. Per avere tutto questo basta pagare tramite Postpay, Skrill o Paysafecard. Rallentamenti? “Aggiungiamo server di volta in volta, siamo in down raramente. Ci risentiamo pochi giorni prima della scadenza per il prossimo pagamento. Se hai problemi, sono sempre qui”, assicura un “uomo” raggiunto dal noto quotidiano. Ma come funziona in sostanza una Iptv? L’Internet protocol television è una tecnologia che riproduce contenuti video sfruttando una connessione Internet a banda larga. In questo modo i clienti regolari possono accedere al loro abbonamento su diversi device. La tv pirata s’inserisce nel meccanismo, viola i codici criptati dei contenuti live trasmessi e “gira” il segnale sui computer di chi paga il suo abbonamento. E’ in tutto e per tutto, come riporta il Fatto Quotidiano, un furto di segnale attraverso Internet.  Relativamente alla polizia, filtra preoccupazione per un fenomeno con numeri in costante crescita. Il danno alle pay tv italiane è ingente nonostante il docente Simone Autera dell’Università Bocconi affermi che “quello con atteggiamenti pirata è un pubblico che non necessariamente acquisterebbe l’abbonamento offerto a prezzo di mercato”.

Smartwatch free


Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 1 second
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.