Lunedi, 19 novembre 2018 - ORE:18:53

IL FOLLE VIAGGIO DI DUE RAGAZZI ROMANI: DOPO 24 ORE ECCO COSA E’ SUCCESSO


Due ragazzi di Roma hanno deciso di intraprendere un emozionante viaggio dalla Capitale italiana ala capitale della Mongolia, Ulan Bator. Fin qui nulla di particolare se non il fatto che il viaggio si svolgerà integralmente su di un maggiolone “old style”. Li seguiremo con dei resoconti inviati da loro stessi dalle zone più impensabili del pianeta. Ecco cosa è accaduto durante la prima giornata…

Giorno 1:

Bellissima la partenza dal cremolato! Ci è piaciuta moltissimo! Carichi di entusiasmo abbiamo imboccato l’autostrada, qui il tachimetro è morto, esibendosi in un bellissimo canto del cigno, che noi per fortuna abbiamo ripreso.
Sulla rampa per Caianello, il maggiolone, che d’ora in poi potremmo a volte chiamare “il mitico”, ha singhiozzato e alla fila del casello si è spento, costringendoci a passare il nostro primo casello a piedi. Un meccanico del luogo cosi si è espresso dopo una rapida occhiata “èospinterogg”. Per farla breve abbiamo chiamato Marco Casta, lui ha chiamato Mario Ciotta del Volks Drugen Club, il quale dopo una diagnosi telefonica ha deciso di venirci a prendere. A questo punto conosciamo “Sabatino”, che ci da la dritta delle bufale. A due passi da li vendevano delle mozzarelle di bufala incredibili… incredibili! E una bufala, nello spiazzo di una stazione di servizio di via Ceraselle, è stata l’inizio di questa avventura. Che il mondo dei maggiolini fosse speciale lo avevamo capito, ma Mario Ciotta col fratello Alessandro e l’amico Gennaro si sono fatti 110km alle 10 di sera per venirci a salvare. Mario Ciotta che non ci aveva mai visto prima ci ha donato il SUO spinterogeno, del SUO maggiolino, a questo punto abbiamo capito che il mondo dei maggiolini non ha nulla da invidiare ad una famiglia.

Qui il video della prima giornata: https://www.facebook.com/gasolineman.italy/videos/184590989051361/?t=144

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 33 seconds
Scrivi la tua opinione

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.