Venerdi, 21 luglio 2017 - ORE:20:44

Rughe da smartphone: ragazze, attente al…


Un’indagine effettuata dalla London Clinic, nel Regno Unito, ha osservato un aumento degli inestetismi cutanei legato alle donne particolarmente “impegnate” con le nuove tecnologie. Secondo i ricercatori, il problema colpisce soprattutto le donne fra i 18 e i 39 anni. La causa? Una postura sbagliata. Piegare il collo per controllare le mail o giocare con il tablet gioca a sfavore dell’epidermide. La flessione costante porta a un progressivo rilassamento cutaneo che riguarda l’area del collo e comprende il viso. La sindrome, hiamata tech-neck perché affligge chi si lascia prendere da un forte utilizzo di smartphone e tablet, peggiora in particolare la situazione del collo. Ricorda che smartphone e tablet vanno tenuti all’altezza del viso, non è il collo a doversi piegare. Evita di stare per troppo tempo davanti a uno schermo e non tenerlo eccessivamente vicino agli occhi. Secondo l’American Academy of Optometristry la giusta distanza fra smartphone e viso dovrebbe essere pari a un braccio semipiegato con la mano che impugna il telefonino poco al di sotto rispetto il livello della spalla. È facile che si formino piccole rughe e segni del tempo sull’epidermide, delicatissima, del collo, che si trova a essere più esposto allo stress ambientale. Usa una protezione solare. Ogni tanto puoi effettuare uno scrub naturale con un pugno di sale fino e un olio vegetale: ottimo il cocco, il karitè, l’avocado, ricchi di vitamine e in grado di contrastare l’invecchiamento. CONTINUA A LEGGERE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 6 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.