Mercoledi, 22 novembre 2017 - ORE:02:59

Paga multa di 5000€ con monetine per protesta

spicci

spicci

Smartwatch free

Il protagonista di questa spettacolare impresa, Calcagnini Luca il suo nome, è un giovane macellaio di Vernio ( Prato ) che ricevette una multa di 5040€ per aver aumentato la sua area di vendita, anche se in realtà si trattava di un tavolino espositivo. Ebbene sì, dopo circa due anni e mezzo di raccolta, il nostro personaggio si è recato in polizia (con un furgone), munito di 4040€ in monetine da 2 centesimi l’una, più 1000€ in contanti.

“Ho portato mille euro in contanti e 4040 in monetine e loro hanno accettato il pagamento con riserva. Io le ho contate tutte, adesso forse tocca a loro” aggiunge ridendo. “Ma non era nemmeno aumento della superficie di vendita, visto che si trattava solo di un tavolino espositivo. Quel giorno incassai 200 euro e ne ho dovuti pagare 5 mila. Non sembra mollare Calcagnini, annuncia infatti ”voglio andare fino in fondo, anche se durerà 10 anni”.

Una forma di rivolta esemplare e pacifica, e che dovrebbe essere presa in considerazione in altri casi come questi, quando si viene multati ingiustamente.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 29 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.