Domenica, 26 marzo 2017 - ORE:09:21

La top ten delle professioni in cui sono presenti psicopatici

picopatici

picopatici

La top ten delle personalità psicopatiche sul lavoro

Quali sono i mestieri in cui brillano gli psicopatici? Kevin Dutton, psicologo e ricercatore dell’Università di Oxford, autore del libro“La saggezza degli psicopatici. Cosa possono insegnarci sul successo santi, spie e serial killer” , ha da poco pubblicato uno studio in cui stila una curiosa top ten delle professioni in cui sono rintracciabili il maggior numero di personalità psicopatiche:

  1. amministratori delegati
  2. avvocati
  3. chi lavora nei media (tv e radio)
  4. venditori
  5. chirurghi
  6. giornalisti
  7. forze dell’ordine
  8. ecclesiastici
  9. chef
  10. impiegati della pubblica amministrazione

Capitani d’industria, chirurghi dai nervi d’acciaio, principi del foro e della finanza, e via dicendo sono tutti ai primissimi posti nella classifica di Dutton, che vede in testa gli amministratori delegati. Si tratta di menti fredde e lucide, spietati e privi di pietà.

Prendiamo gli psicopatici più noti dello schermo

Qualche esempio cinematografico? Pensiamo all’indimenticabile Hannibal Lecter interpretato da Hopkins o al folle Jack Torrance nel celebre film “Shining” di Kubrick mentre dice: ‘Sono il lupo cattivo! .  Al piccolo protagonista Henry Evans nell’ “Innocenza del diavolo”di Culkin o allo spregiudicato Michael Meyers delle varie saghe di “Halloween”.

Come non  scordarsi del grandissimo Robert de Niro in “Cape Fear” o“Il promontorio della paura” di Scorsese, in cui interpreta Max Cady, un ex detenuto che vuole vendicarsi dell’avvocato che non l’avrebbe difeso abbastanza. Oppure ad Anton Chigurh in “Non è un paese per vecchi” dei fratelli Cohen, una mente spietata che non si ferma davanti a niente, anzi: se provi a metterti fra lui e la sete di denaro è la fine.

BAILE

Patrick Bateman in “American Psycho” è un uomo d’affari in giacca e cravatta che passa il suo tempo libero a immaginare di smaciullare la gente, è un omicida latente.  Come non citare l’inquietante fanatico religioso Robert Mitchum, detto il “Reverendo”,  nella pellicola in bianco e nero di “La morte corre sul fiume” di Powell.

Se vogliamo un esempio attualissimo non possiamo non tirare in ballo Leonardo di Caprio, adesso nelle sale cinematografiche con “The wolf of Wall Street” di Scorsese, dove impersona Jordan Belfort, uno spietato affarista (assolutamente da non perdere!).

Gli psicopatici sono soprattutto uomini

Secondo vari psichiatri non è un caso: il disturbo di personalità legato alla psicosi, ossia a quella situazione di disagio psichico in cui c’è il distacco dalla realtà, ma il paziente non ne è consapevole, si manifesta soprattutto nel 70% degli uomini a dispetto del 30% del gentil sesso. Perché? “Dipende dal narcisismo– spiega il professore Mastronardi- le donne riescono ad appagarlo di più. Si sentono più facilmente apprezzate […] Gli uomini, invece devono combattere di più per sentirsi apprezzati.”

Chi è davvero uno psicopatico?

Lo studio afferma che colui che accusa questo disturbo di personalità è apparentemente affascinante. Ha la stoffa del leader carismatico, e possiede un ego smisurato, sintomo di chi è narcisista. Ma quando vengono meno i “riflettori” , quest’ultimo può cadere in depressione.

Tale soggetto è caratterizzato da un’intelligenza spccata, molto brillante ma ha un carattere freddo: riesce a mantenere il controllo anche quando è sotto pressione. Tuttavia ha scatti di rabbia e non riesce a mantenere relazioni intense e stabili, passa repentinemante dall’ idealizzazione estrema all’autosvalutazione profonda di sé. Ha improvvisi sbalzi d’umore. E’ un individuo senza scrupoli, e questo si traduce in crudeltà mentale, aggressività e mancanza di sensibilità e di empatia. Sono uomini freddi, glaciali e anaffettivi.

Quali benefici può trarre una professione da una personalità psicopatica?

Senza dubbio si tratta di un soggetto dalla valida preparazione e dalla mente brillante, sicuro di sé, che lo pone in posizioni di comando, come ci spiega lo psichiatra Mastronardi.

Ma non pensiamo che tutti coloro che svolgono il mestiere di avvocato, di giornalista o di dirigente, e via dicendo, siano tutti psicopatici.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 51 seconds
Scrivi la tua opinione


  • Ti potrebbe interessare

  • Link che ci piacciono

    Copy to clipboard Update my DFP setup
  • Leggi qui

  • Consigliato

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.