Mercoledi, 20 settembre 2017 - ORE:11:06

I 7 cani più pericolosi al mondo. Il n°3 non l’avevo mai visto prima d’ora!..


Esistono delle razze meno docili rispetto ad altre? Sicuramente sì, ma l’amore che sono in grado di dare è incondizionato. Sorprende non poco che tra le razze più pericolose figuri il Pastore Tedesco. Il suo carattere è predisposto all’aggressività e la cronaca spesso ha posto l’accento sulla sua aggressività verso gli altri animali a quattro zampe. Cosa dire del Boxer? Scattante ed intelligente, ma anche aggressivo verso altri animali e, come riportano le cronache, verso i bambini. E’ bene ricordare che in taluni casi incide, tuttavia, lo scarso addestramento ricevuto. Capitolo Doberman: Si tratta di uno dei cani più pericolosi, non solo per i vari tentativi di aggressione ad altri animali, ma anche per gli attacchi all’uomo German Jagdterrier: E’ una razza che presenta delle dimensioni più contenute rispetto alle precedenti esaminate, ma è ugualmente pericoloso. Palesa tratti di aggressività, soprattutto nelle situazioni di pericolo e nei confronti dei propri simili. Alano: apparentemente giocherellone. La sua indole è, in realtà, quella di cane da guerra. Si tratta di un cane che ottiene ciò che vuole e non esita ad aggredire tutto ciò che lo ostacola. CONTINUA A LEGGERE

90 91 93



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 35 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.