Venerdi, 22 settembre 2017 - ORE:04:38

Addio al colesterolo cattivo: Ecco qual è la pasta miracolosa che guarisce da diabete e obesità


Uno studio condotto presso l’Università di Bari dimostra, scientificamente, i benefici relativi ad un’alimentazione arricchita di Beta-glucani, nutrienti presenti nell’orzo e nell’avena integrali.Una notizia che rivoluzionerebbe il mondo della pasta, cibo tradizionale della nostra dieta mediterranea. “Il ruolo dell’orzo integrale sul microbiota e sul metaboloma fecale umano” è il nome della ricerca condotta da un team guidato dalla dottoressa Maria De Angelis. Un gruppo composto da 26 individui sani è stato alimentato per due mesi con pasta arricchita da beta-glucani tratti dall’orzo integrale. Comparando le condizioni precedenti al periodo sperimentale con quelle ad esso successive, si è evidenziato un aumento della flora batterica intestinale benefica (Lactobacilli) a svantaggio di quella nociva (Enterobacteriaceae) e una riduzione sensibile del colesterolo “cattivo” (LDL), pari a circa il 15% della concentrazione ematica. I β-glucani. Si tratta di nutrienti contenuti nelle fibre vegetali non scomponibili dal nostro apparato digerente, ma utili per nutrire i batteri intestinali. si tratta di particolari tipi di zuccheri localizzati nelle pareti cellulari dell’avena e dell’orzo. Sono utilizzati in terapie contro diabete, cancro, ipercolesterolemia e per rinforzare il sistema immunitario. La miscela utilizzata per preparare la pasta arricchita di beta-glucani è composta dal 75% di farina di grano duro e dal 25% di farina d’orzo integrale. La dose giornaliera somministrata è stata di 100 grammi, contenenti circa 3 grammi di beta-glucani.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 45 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.